Per chi ha intenzione o necessità di sostenere qualsiasi tipo di spesa, le carte revolving di Mastercard sono un esempio delle carte di credito con la cosiddetta opzione revolving, cioè con prestito incorporato, disponibili oggi sul mercato italiano.

Le carte revolving Mastercard sono una soluzione di credito flessibile e accessibile, ideale per chi desidera gestire il proprio budget nel tempo. In questo articolo, spiegheremo in modo esaustivo e completo l’argomento delle carte revolving Mastercard e alcuni aspetti importanti ad esse collegate.

Carte Revolving Mastercard: Come richiederla

Richiedere una Carta Revolving Mastercard è un processo relativamente semplice e lineare, ma necessita di alcune informazioni importanti a cui prestare attenzione.

Documentazione necessaria

Per richiedere una Carta Revolving Mastercard, è generalmente necessario fornire una serie di documenti che possano dimostrare la capacità di rimborso del richiedente. Questi documenti comprendono:

  1. Un documento di identità valido (ad esempio, una carta d’identità o un passaporto)
  2. Un codice fiscale
  3. Un documento che comprovi la situazione lavorativa o economica del richiedente, come un contratto di lavoro o una dichiarazione dei redditi

Procedure da seguire per la richiesta

Ci sono diversi modi per richiedere una Carta Revolving Mastercard:

  1. Online: molti istituti di credito offrono la possibilità di fare una richiesta online. Di solito, questo comporta il compilare un modulo fornendo dettagli personali e finanziari. Alcuni istituti richiedono anche che sia caricata una copia dei documenti richiesti.
  2. Telefonica: un’altra opzione è fare la richiesta per telefono. Questo può essere un modo efficace e comodo per ottenere una Carta Revolving Mastercard, soprattutto se si ha già un rapporto preesistente con l’istituto di credito.
  3. Direttamente in agenzia: in alternativa, è possibile fare la richiesta di persona presso un’agenzia o una filiale del istituto di credito.

Valutazione e approvazione

Una volta ricevuta la richiesta, l’istituto di credito effettuerà una valutazione creditizia. Questo processo include la verifica delle informazioni fornite e una valutazione della storia creditizia del richiedente. Se l’istituto di credito è soddisfatto della capacità del richiedente di rispettare i pagamenti, la richiesta verrà approvata. Altrimenti, la richiesta potrebbe essere respinta o potrebbe essere richiesto ulteriore documentazione.

Nel complesso, richiedere una Carta Revolving Mastercard richiede una serie di passaggi che comprendono la preparazione della documentazione necessaria, l’inoltro della richiesta, e l’attesa dell’approvazione. Ricordate di leggere attentamente i termini e le condizioni prima di firmare per assicurarvi di capire i costi associati, le condizioni di rimborso e ogni altro aspetto rilevante.

Leggi anche  Carte Revolving senza conto corrente

Quali sono le carte di credito revolving?

Le carte di credito revolving sono un tipo di carta di credito che permette ai titolari di effettuare acquisti e pagare il saldo in rate mensili variabili, piuttosto che in un’unica soluzione alla scadenza del mese. Questa flessibilità nel pagamento si accompagna tuttavia a tassi di interesse spesso più alti rispetto alle carte di credito tradizionali. Le carte revolving Mastercard, emesse da svariati istituti finanziari, offrono la possibilità di rateizzare i pagamenti sfruttando la vasta rete Mastercard, che garantisce accettazione presso milioni di esercizi commerciali e sportelli automatici in tutto il mondo.

Come pagare a rate con Mastercard?

Per pagare a rate con una carta revolving Mastercard, il titolare deve prima effettuare la transazione con la carta. A seguito di tale operazione, l’importo sarà addebitato sul saldo della carta. In genere, la banca o l’istituto finanziario che ha emesso la carta invia mensilmente un estratto conto al titolare, che riporta l’ammontare del credito utilizzato e delle eventuali rate. Il titolare può quindi scegliere di pagare l’intero importo, una percentuale dell’importo o un importo minimo stabilito dall’istituto finanziario. Il saldo rimanente sarà soggetto a interessi e dovrà essere saldato con rate successive.

Come funzionano le carte revolving?

Le carte revolving funzionano in maniera simile alle carte di credito tradizionali, ma con una maggiore flessibilità nel pagamento e condizioni specifiche. Quando si utilizza una carta revolving per effettuare un acquisto, il saldo della carta aumenta. Il titolare riceve successivamente un estratto conto indicante il saldo da pagare e le opzioni a disposizione per effettuare il pagamento (ad esempio, pagare l’importo in un’unica soluzione o rateizzarlo). La peculiarità delle carte revolving risiede nella possibilità di pagare il saldo accumulato in rate variabili, applicando al contempo interessi sul saldo residuo.

Quante carte revolving si possono avere?

Non esiste un numero limite di carte revolving che una persona può possedere. Tuttavia, è fondamentale valutare con attenzione la propria situazione finanziaria, il livello di indebitamento, le commissioni associate alle varie carte e la capacità di gestire i pagamenti in maniera responsabile. Avere più carte revolving potrebbe infatti comportare un aumento del debito complessivo, oltre che incidere negativamente sulla valutazione creditizia, se non si è in grado di far fronte ai pagamenti.

Leggi anche  Carte Revolving della Findomestic

In conclusione, le carte revolving Mastercard rappresentano un’opzione di credito interessante per chi desidera una maggiore flessibilità nel pagamento e la sicurezza di una rete di accettazione globale. Tuttavia, si consiglia di valutare attentamente le proprie esigenze e la capacità di gestire i pagamenti a rate, al fine di evitare possibili difficoltà finanziarie o impatti negativi sul punteggio creditizio.

Servizio carta di credito revolving di Mastercard

Per ottenere una carta revolving Mastercard è sufficiente rivolgersi ad una banca, ad un istituto di credito o società finanziaria, e concordare sul massimo credito concesso e sull’importo delle rate mensili.

Come avviene sempre con tutte le carte revolving, alle funzioni di una normale carta di credito, cioè l’anticipo contante fino ad un certo importo con il rimborso a saldo nel mese successivo, si associa quella di revolving del credito, quindi la cifra utilizzata viene restituita a rate mensili accordate precedentemente. Inoltre, ogni mese, l’importo della rata versata, al netto degli interessi, viene immediatamente reso di nuovo disponibile, reintegrando così il credito presente sulla carta.

Quali sono le Carte revolving Mastercard disponibile

Ecco alcune delle Carte revolving Mastercard attualmente disponibili per le persone:

  1. Advanzia Carta YOU
  2. Fineco Card Credit
  3. Sella Visa Classic
  4. ING Mastercard Gold
  5. Credit Agricole Cartèsia
  6. illimity carta di credito
  7. American Express Explora
  8. Findomestic Carta Nova
  9. AgosPay Gold

Tutte queste carte revolving offrono diverse opzioni di pagamento a rate e condizioni specifiche, quindi è sempre consigliato analizzare le loro caratteristiche per capire quale si adatta meglio alle proprie esigenze finanziarie.

Per il presito c’è Mastercard revolving

Questo sistema è indubbiamente vantaggioso quando chiedere un prestito diventa troppo complicato, magari perché gli acquisti da effettuare sono di diverso genere e non si ha modo di giustificarli, o per evitare le lunghe procedure per la richiesta. Occorre però tenere conto degli aspetti negativi di questo tipo di carte di credito, primo tra tutti il tasso di interesse elevato, spesso addirittura al limite estremo consentito dalla legge, oltre ai costi di gestione. Il tasso di interesse così alto rende spesso difficile l’estinzione del debito, che diviene praticamente infinito, reintegrandosi solo in minima parte.

Leggi anche  Carte Revolving Aura di Fondomestic

Comunque, prestando attenzione ai costi e agli interessi, questo tipo di carta di credito può essere una buona soluzione per avere a disposizione in breve tempo una cifra di denaro contante, con la possibilità di personalizzare l’importo delle rate (e successivamente di variarlo), e ricevendo ogni mese un estratto conto dettagliato di tutte le operazioni effettuate

Carta sella Revolving: meglio Visa o Mastercard?

La scelta tra Visa e Mastercard quando si tratta di carte revolving, come quelle offerte da Banca Sella, dipende spesso dalle preferenze individuali, dai benefici associati e dalle specifiche condizioni offerte dalla banca. Entrambe le marche, Visa e Mastercard, sono riconosciute a livello internazionale e sono ampiamente accettate nei negozi, online e presso gli sportelli automatici.

Vediamo alcuni aspetti da considerare:

Accettazione

Entrambe le carte sono accettate in milioni di luoghi in tutto il mondo. La differenza nell’accettazione tra Visa e Mastercard è minima nella maggior parte dei paesi. Tuttavia, potrebbe esserci una leggera variazione a seconda della regione geografica.

Benefici

Alcune carte Visa e Mastercard potrebbero offrire vantaggi e benefici aggiuntivi, come assicurazioni di viaggio, protezioni acquisti o servizi di concierge. È importante controllare i dettagli specifici offerti dalla Banca Sella per ciascuna carta.

Tassi e Commissioni

Le condizioni finanziarie, come tassi di interesse, commissioni annuali e altri costi, possono variare a seconda del tipo di carta. Anche se la marca (Visa o Mastercard) non influisce direttamente su questi fattori, le condizioni specifiche dell’offerta della banca potrebbero differire.

Promozioni e Offerte

A volte le banche collaborano con Visa o Mastercard per offerte promozionali, come sconti presso determinati negozi o accesso a sale VIP negli aeroporti. Verifica se ci sono offerte speciali associate a ciascuna carta.

Sicurezza e Protezione

Entrambe le marche sono impegnate nella sicurezza delle transazioni e offrono diverse tecnologie per proteggere il titolare della carta. Questo comprende protezione antifrode, servizi di avviso e altri meccanismi di sicurezza.

La scelta tra Visa e Mastercard quando si tratta di una carta revolving di Banca Sella dovrebbe basarsi sulle esigenze personali e sui benefici che ciascuna carta può offrire. È consigliabile consultare il sito web di Banca Sella o parlare con un rappresentante della banca per comprendere meglio le differenze specifiche e scegliere la carta più adatta alle proprie esigenze.

Altri prodotti che potrebbero interessari