Nel presente articolo verranno trattati gli aspetti fondamentali riguardo ai finanziamenti per agriturismi, analizzandone le varie tipologie e fornendo informazioni utili per chi desidera intraprendere questa attività. Si parlerà dell’importanza dell’agriturismo nell’economia e nel turismo locale, delle diverse fonti di finanziamento e di come accedervi, oltre a rispondere a domande frequenti inerenti al tema.

Un agriturismo è un’attività economica che coniuga l’agricoltura con il settore turistico, offrendo alloggio, servizi di ristorazione e, in alcuni casi, attività didattiche e ricreative legate al mondo rurale. Gli agriturismi assumono un ruolo sempre più importante nell’economia e nel turismo locale, rappresentando un’opportunità di valorizzazione del territorio e delle sue tradizioni enogastronomiche e culturali.

Perché finanziare un agriturismo

Investire in un agriturismo può portare a numerosi benefici sia dal punto di vista economico che socio-culturale. Infatti, avviare un’attività di questo tipo può generare reddito e occupazione per gli imprenditori locali, promuovere un turismo sostenibile e responsabile e contribuire alla conservazione e valorizzazione delle risorse del territorio.

Tipologie di Finanziamenti per Agriturismi

BBEsistono diverse tipologie di finanziamenti a disposizione per coloro che desiderano intraprendere un’attività di agriturismo. Alcune delle principali categorie di finanziamenti comprendono:

  1. Sovvenzioni statali e regionali: Questi contributi sono offerti a livello nazionale e regionale per incentivare lo sviluppo del settore agrituristico. Possono assumere la forma di contributi a fondo perduto, finanziamenti agevolati, o garanzie per l’accesso al credito.
  2. Fondi europei: L’Unione Europea offre fondi per promuovere lo sviluppo rurale e la diversificazione dell’agricoltura. Tra questi, il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR) rappresenta uno strumento di finanziamento importante per gli agriturismi.
  3. Finanziamenti bancari: Questi prestiti, offerti da banche o istituzioni finanziarie, possono essere utilizzati per coprire vari costi, come l’acquisto di terreni, la costruzione o il rinnovamento di strutture, o l’acquisto di attrezzature.
  4. Finanziamenti alternativi: Questa categoria include opzioni come il crowdfunding o altri metodi di raccolta di fondi che non rispondono ai canali tradizionali. Sono opzioni piuttosto innovative e possono richiedere un approccio diverso per la raccolta dei fondi necessari.

Di seguito è riportata una tabella che riassume le diverse tipologie di finanziamenti per gli agriturismi.

Tipologia di FinanziamentoDescrizioneQuali spese copre
Sovvenzioni statali e regionaliContributi offerti a livello nazionale e regionale per incoraggiare lo sviluppo di attività agrituristicheAcquisto di terreni, costruzione o rinnovamento di strutture, acquisto di attrezzature, costi operativi
Fondi europeiFinanziamenti dell’Unione Europea per promuovere lo sviluppo rurale e la diversificazione dell’agricolturaProgetti di sviluppo rurale, investimenti in diversificazione agricola, progetti di sostenibilità ambientale
Finanziamenti bancariPrestiti offerti da banche o altre istituzioni finanziarieAcquisto di terreni, costruzione o rinnovamento di strutture, acquisto di attrezzature, costi operativi
Finanziamenti alternativiMetodi non tradizionali di raccolta di fondi, come il crowdfundingVariabile a seconda del metodo utilizzato

Prima di scegliere quale tipologia di finanziamento è più adatta alla vostra attività, è importante considerare una serie di fattori, tra cui le vostre esigenze finanziarie, la vostra capacità di accedere a diversi tipi di finanziamento e i tempi di erogazione dei fondi.

Leggi anche  Finanziamenti per attività commerciali

Finanziamenti statali e regionali

Al fine di incentivare lo sviluppo degli agriturismi, sia lo Stato che le Regioni mettono a disposizione diverse iniziative di finanziamento per gli imprenditori interessati. Tali programmi possono includere contributi a fondo perduto, finanziamenti agevolati, garanzie per l’accesso al credito e altro ancora. È importante informarsi sulle opportunità offerte dalla propria regione e valutare quale sia la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Fondi Europei

I fondi europei per gli agriturismi sono una forma di sostegno economico offerta dall’Unione Europea per stimolare lo sviluppo rurale, la sostenibilità ambientale e la diversificazione delle attività agricole. Questi fondi sono erogati attraverso vari programmi, i più noti dei quali sono:

Programmi principali:

  1. FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale): Questo è forse il fondo più rilevante per gli agriturismi. Offre un’ampia gamma di misure di sostegno, che possono includere aiuti per la ristrutturazione e modernizzazione di strutture esistenti, la diversificazione delle attività agricole e lo sviluppo di nuovi servizi turistici rurali.
  2. PAC (Politica Agricola Comune): Anche se è principalmente focalizzata sul sostegno all’agricoltura, alcune misure della PAC possono essere utilizzate per finanziare la diversificazione verso attività di agriturismo.
  3. Fondi Strutturali e di Investimento Europei (ESIF): Questi includono il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e il Fondo Sociale Europeo (FSE), che possono finanziare progetti di sviluppo rurale e formazione professionale relativi all’agriturismo.
  4. Programmi di cooperazione transnazionale: Alcuni programmi come Interreg promuovono la cooperazione tra diverse regioni europee e potrebbero includere finanziamenti per progetti di agriturismo.
  5. Programmi nazionali e regionali: Oltre ai fondi europei, ci sono spesso programmi nazionali o regionali che possono essere combinati con i fondi europei per un impatto maggiore.

Come accedere ai fondi:

  1. Identificare il programma giusto: Prima di tutto, è importante identificare quale programma o fondi sono più adatti al tuo progetto.
  2. Leggere le linee guida: Ogni programma ha specifiche linee guida e criteri di ammissibilità che devono essere soddisfatti.
  3. Preparare un progetto: I fondi sono generalmente assegnati sulla base di un progetto presentato. Il progetto deve essere ben scritto, realistico e in linea con gli obiettivi del fondo o del programma a cui si sta applicando.
  4. Presentare la domanda: Dopo aver preparato un progetto solido, il passo successivo è presentare la domanda entro le scadenze previste.
  5. Monitoraggio e Reporting: Se la domanda è accettata, sarai responsabile del monitoraggio del progetto e della presentazione di report per garantire che i fondi siano utilizzati come previsto.
  6. Rimborso: In molti casi, i fondi sono erogati come rimborsi, il che significa che dovrai finanziare inizialmente il progetto e poi essere rimborsato.
Leggi anche  Prestiti Hello Bank

Attenzione:

  • Assicurati di leggere attentamente tutte le linee guida e i requisiti prima di fare domanda.
  • Considera la possibilità di consultare un esperto o un consulente per aiutarti nella preparazione e presentazione del tuo progetto.

Nota: Le informazioni specifiche potrebbero variare a seconda del paese e delle circostanze locali.

Finanziamenti Privati e Bancari

. È sempre consigliabile confrontare le diverse offerte e valutare attentamente le condizioni applicate, come tassi di interesse e durata del finanziamento.

Come Richiedere un Finanziamento

Richiedere un finanziamento per un agriturismo è un processo che richiede attenzione ai dettagli e una pianificazione accurata. Ecco una guida passo-passo su come procedere:

Fase di Preparazione:

  1. Studio di Fattibilità:
  • Valutate il mercato, la concorrenza e le vostre risorse.
  • Determinate la fattibilità del progetto e stimate i costi associati.
  1. Ricerca sui Fondi Disponibili:
  • Identificate quali fondi europei, nazionali o regionali sono disponibili per gli agriturismi.
  • Esaminate i requisiti e le linee guida di ciascun fondo.
  1. Consulenza Esperti:
  • Considerate la possibilità di consultare un esperto o un consulente in finanziamenti europei o in sviluppo rurale.

Fase di Pianificazione:

  1. Redazione del Progetto:
  • Sviluppate un piano d’affari dettagliato, incluse le previsioni finanziarie.
  • Definite gli obiettivi, le tempistiche e i KPI (Indicatori Chiave di Performance).
  1. Documentazione Necessaria:
  • Raccolta di tutti i documenti richiesti, come certificati, bilanci, piani d’affari, ecc.
  1. Partners e Collaborazioni:
  • Valutate se è necessario o vantaggioso avere partner nel progetto e stabilite eventuali accordi.

Fase di Presentazione:

  1. Compilazione della Domanda:
  • Compilate tutti i moduli necessari per la domanda di finanziamento.
  • Assicuratevi che tutti i documenti siano completi e conformi alle linee guida.
  1. Invio della Domanda:
  • Inviate la domanda entro la scadenza prevista, seguendo le istruzioni specifiche.
  1. Attesa e Verifica:
  • Una volta inviata la domanda, potrebbe essere necessario attendere un periodo di valutazione.
  • Potreste anche essere contattati per fornire ulteriori dettagli o chiarimenti.
Leggi anche  Finanziamenti auto con Findomestic

Fase Post-Approvazione:

  1. Monitoraggio e Reporting:
  • Se il finanziamento è approvato, sarà necessario monitorare attentamente il progetto.
  • Preparete report periodici come richiesto dal finanziatore.
  1. Rimborso e Verifica:
  • In molti casi, i fondi sono erogati come rimborsi. Mantenete tutte le ricevute e documentazioni per il processo di rimborso.
  1. Valutazione Finale:
  • Al termine del progetto, potrebbe essere necessario presentare una valutazione finale per dimostrare che gli obiettivi sono stati raggiunti.
  1. Feedback e Revisione:
  • Dopo la conclusione del progetto, raccogliete feedback per valutare cosa ha funzionato e cosa può essere migliorato per futuri progetti.

Seguendo questi passaggi, avrete una panoramica completa su come richiedere un finanziamento per un agriturismo. Tuttavia, ogni fondo o programma avrà le proprie specifiche linee guida e requisiti, quindi è fondamentale leggere attentamente tutte le informazioni fornite.

Domande frequenti sui finanziamenti per agriturismi

Nella seguente sezione vengono risposte alcune delle domande più comuni in merito ai finanziamenti per agriturismi.

Quanti soldi ci vogliono per aprire un agriturismo?

Per avviare un agriturismo, i costi variano in base alla situazione specifica. Gli adempimenti burocratici possono costare circa 2500-3000 euro. Per la ristrutturazione e l’arredamento, i costi possono variare notevolmente: da 30-60 mila euro per una nuova costruzione a oltre 100 mila euro per un rudere da ristrutturare. Complessivamente, l’investimento iniziale può oscillare tra i 120 e i 180 mila euro.

Come ottenere un finanziamento a fondo perduto?

Per ottenere un finanziamento a fondo perduto, bisogna innanzitutto verificare i bandi disponibili a livello locale, regionale o nazionale che si adattano al proprio progetto o settore di attività. È necessario poi preparare una documentazione dettagliata che includa un piano d’affari solido, obiettivi chiari e una descrizione del progetto. Infine, è importante rispettare tutte le scadenze e seguire le linee guida specificate nel bando.

Chi eroga prestiti a fondo perduto?

I prestiti a fondo perduto sono generalmente erogati da enti pubblici, come il governo, le regioni o i comuni, nonché da alcune organizzazioni non governative e fondazioni. Questi finanziamenti sono destinati a supportare progetti specifici che promuovono sviluppo, innovazione, ricerca, turismo, agricoltura e altre aree di interesse pubblico.

Come funzionano i finanziamenti agricoli?

I finanziamenti agricoli sono pensati per sostenere l’agricoltura e lo sviluppo rurale. Possono essere erogati sotto forma di prestiti, sovvenzioni o incentivi fiscali. Sono generalmente destinati all’acquisto di terreni, macchinari, attrezzature o per il miglioramento delle strutture esistenti. Per accedervi, gli agricoltori devono presentare un piano aziendale e, a seconda del tipo di finanziamento, possono essere richieste garanzie o il rispetto di determinate condizioni agronomiche ed ecologiche.

I finanziamenti agricoli sono sostegni economici destinati a sostenere gli investimenti e le spese degli imprenditori nel settore agricolo e agroalimentare, compresi gli agriturismi. Questi finanziamenti possono assumere diverse forme, come contributi a fondo perduto, prestiti agevolati, garanzie e altri strumenti di supporto.

Altri prodotti che potrebbero interessari