calcolo prestito personale

Simulatore Prestiti personale

Il calcolo del prestito personale è una tipologia di finanziamento che viene erogata ai soggetti richiedenti dopo la soddisfazione di alcuni prerequisiti ed esso è gestito direttamente da una banca, dall'ente o istituto di credito oppure da una società finanziaria, senza alcuna richiesta di giustificazione di spesa.
Il prestito personale verrà ammortizzato attraverso il pagamento di alcune rate che restano invariate, e che di solito seguono una cadenza mensile.

Che iter avrà la nostra richiesta di prestito personale?

L'importo viene richiesto e successivamente concesso: in questa fase si passa all'accredito diretto da parte dell'ente erogante sul conto del soggetto richiedente. Si usano anche gli assegni, intestati e non trasferibili.

Che succede esattamente? La parte di capitale cresce rispetto a quella di interessi, la quale descresce. Nelle prime rate si pagherà dunque una percentuale di interessi maggiore rispetto a quella di capitale. Il tasso di interesse si chiama TAN e può essere fisso oppure variabile nel calcolo del prestito personale.
In genere il prestito personale è una soluzione veloce e semplice, anche se con una somma non altissima: esso non richiede ad esempio ipoteche sui beni come case, immobili, auto, ecc.

L'istituto erogante potrebbe però richiedere la firma di un garante, nel caso in cui il capitale richiesto è più alto rispetto alla somma che il soggetto richiedente potrebbe coprire con il proprio reddito.

Calcola online del prestito

Cosa si deve fare dunque per il calcolo del prestito personale? Quali sono i requisiti giusti?
Il soggetto richiedente non deve avere subito protesti,
deve avere un reddito dimostrabile con la busta paga o con il modello unico e deve avere un'età che varia tra i 18 e i 70 anni. Inoltre i pagamenti delle rate di prestiti mensili precendenti devono essere stati eseguiti sempre in tempo.


Bisogna ricordare che il prestito personale è un tipo di finanziamento per il quale non si richiede una giustificazione sull'utilizzo: esso viene chiamato anche prestito non finalizzato proprio per questo motivo.

Come prefigurare il calcolo della rata per il prestito da richiedere?

Le rate mensili per il rimborso sono calcolate nel momento in cui si firma il contratto. Ogni rata risulta dunque formata da una certa parte di capitale e una certa parte di interessi di prestito.

Calcolo prestito personale

Le potete comunque calcolare online, se immettete i dati che avete in simulatori online.

Le rate mensili hanno diversi tipi di rimborso:
1) attraverso il RID, sigla che indica l'addebito diretto sul conto corrente del cliente;
2) attraverso bollettini postali, metodo che si attesta tra le prassi più usate dai clienti.

Il calcolo del prestito personale, come abbiamo visto, si articola dunque tra una richiesta di capitale, il calcolo degli interessi di prestito e le modalità di rimborso delle rate mensili che combinano parte del capitale e parte degli interessi.