Prestiti Personali Poste Italiane

Prestiti personali Bancoposta

I prestiti personali poste italiane sono sottoscrizioni flessibili, rapide e chiare che si adattano ad hoc e si articolano in diversi "pacchetti" in base alle esigenze del richiedente, all'attività lavorativa svolta e al tipo di prestito personale che si sta valutando di sottoscrivere.


Sostanzialmente esistono 3 tipologie offerte dalle Poste Italiane e nella fattispecie:
"Prestito Bancoposta" dedicato ai correntisti, non ha spese di istruttoria pratica ne per l'incasso delle rate che vengono direttamente addebitate sul conto corrente postale, il minimo richiedibile è di 1.500 euro fino ad un importo massimo di 30.000 euro con rate variabile da 12 a 84 mesi.

E' possibile, per questo pacchetto sottoscrivere un'assicurazione che ha tassi variabili a seconda della maggior o minor durata della restituzione del prestito;
"Quinto BancoPosta" è un prestito personale esclusivamente dedicato ai pensionati INPS e INPDAP ai quali viene garantita una rata commisurata alle proprie possibilità tanto che la sottoscrizione gode di tempistica di restituzione della somma richiesta di durata nettamente superiore a qualunque altro prestito personale e nella fattispecie da 30 a 120 mesi. Il prestito, ovviamente in forma rateale, viene trattenuto direttamente dalla pensione in misura massima di 1/5 del vitalizio percepito; per questa formula di sottoscrizione è, obbligatoria per legge, una copertura assicurativa garantita dal fondo rischi INPDAP.

Prestiti Poste Italiane

"Prontissimo" è la soluzione ideale per chi non possiede conto corrente postale o bancario indipendentemente dal tipo di lavoro svolto, sia dipendente o autonomo, e senza alcuna preclusione per la nazionalità del richiedente. Importo minimo richiedibile 1.500 euro, importo massimo 10.000 euro rimborsabile da 24 a 72 mesi.

Le modalità di erogazione della somma ottenuta sarà comunque a mezzo conto corrente postale mentre per il rimborso delle rate si potrà scegliere tra l'addebito su conto corrente o tramite bollettini postali mensili; anche in questo caso non ci sono spese di commissioni per l'incasso delle rate ed inoltre nessuna spesa per estinzione anticipata del prestito personale.

Sul sito internet si poste italiane, www.poste.it nella sezione bancoposta finanziamenti si possono trovare esempi di importi richiesti e relativa durata di restituzione del capitale con specifiche sui tassi fissi e variabili di Tan e Taeg applicati, inoltre è possibile tramite un modulo on-line simulare una richiesta di sottoscrizione al fine di poter avere a grandi linee un'idea dell'incidenza mensile della rata in funzione delle proprie entrate.

Prontissimo di Poste Italiane

E' consigliabile ,comunque e sempre, prenotare un incontro con un consulente specializzato BancoPosta, presso qualunque ufficio postale o tramite richiesta di contatto successiva alla registrazione sul sito internet di Poste Italiane; il consulente e saprà indirizzare l'utente richiedente verso il "pacchetto" piu' adatto alle esigenze.

I prestiti personali poste italiane, come brevemente illustrato, sono accessibili a tutti, snelli e rapidi nell'erogazione e quindi perchè non pensare di far visita allo sportello piu' vicino a casa per toccare con mano la serietà e professionalità di un'azienda come Poste Italiane e dei suoi prestiti personali agevolati?