Prestiti Compagnie Assicurative

Confronto tra i prestiti delle compagnie assicurative

Solitamente le polizze assicurative previste per i prestiti bancari, personali e rateali prevedono due diverse soluzioni, l’una relativa all’impiego e l’altra inerente alla vita del contraente, al fine di tutelare la propria famiglia nonché l’incasso della società corrispondente.

Le polizze assicurative variano di costo a seconda del tipo di formula scelta e in base alle condizioni disposte dalla società di credito: inoltre sono da tener conto le caratteristiche proprie di ciascun richiedente, in quanto per un anziano di 70 anni che voglia stipulare un’assicurazione sulla vita si contano costi maggiori rispetto a un soggetto di 40 anni.

Analogamente le polizze sull’impiego possono essere più costose per un dipendente privato piuttosto che per un dipendente pubblico o statale, dove le probabilità di essere licenziati sono meno incisive. Le polizze assicurative per prestiti possono essere emesse sia da enti pubblici che da compagnie assicurative private, ma queste ultime avanzano maggiori opportunità di stipula in quanto ammettono tempi ridotti e costi vantaggiosi.

L’unico ente pubblico che propone costi competitivi è l’Inpdap, che prevede polizze a vantaggio esclusivo di dipendenti pubblici e statali e dei pensionati iscritti presso lo stesso istituto di previdenza, anche se i tempi d’attesa sono piuttosto elevati.

Prestiti Compagnie

Ciò perché l’Inpdap richiede, a garanzia del prestito, particolari requisiti come un’anzianità lavorativa di almeno 4 anni e giustificare la finalità del prestito annettendovi anche tutta la documentazione prevista all’ottenimento del credito.

Tali requisiti, invece, non sono previsti per una polizza assicurativa stipulabile presso una compagnia privata. E’ molto probabile che le società di credito siano convenzionate con compagnie assicurative private al solo scopo di facilitare l’accesso alle polizze, soprattutto quando queste sono rese obbligatorie per la sottoscrizione di un dato finanziamento: è il caso tipico della cessione del quinto dello stipendio.

E’ inoltre importante sapere che non tutte le compagnie promettono la restituzione del debito in caso di morte sopravvenuta del contraente: pertanto è consigliabile informarsi prima di sottoscrivere una qualsiasi polizza assicurativa.