Prestiti Santander tempi di Istruttoria

Santander e i tempi d'istruttoria

La sottoscrizione di un prestito bancario non può avvenire senza l’analisi, da parte dell’istituto di credito, della richiesta avanzata dal consumatore che necessita di ottenere un facile accesso al credito, secondo importi e rimborsi personalizzati.

Solitamente la richiesta di un finanziamento prevede l’inoltro, da parte del soggetto interessato, di tutta una serie di dati di tipo anagrafico, lavorativo e anche familiare, in virtù dei quali la banca decreterà l’erogazione o meno del suddetto prestito. L’intervallo che intercorre tra l’avanzamento della richiesta e la sottoscrizione del prestito è detto istruttoria, e rispecchia la totalità delle operazioni effettuate dalla banca di credito al fine di capire se il richiedente possa essere un valido cliente, accurato nei pagamenti e puntuale nell’adempimento del debito.

L’istruttoria è solitamente presente in ogni procedimento di stipula finanziaria, e concede alla banca quella tutela necessaria ad allontanare casistiche non conformi alle procedure contrattuali, come ad esempio soggetti iscritti alla Centrale Rischi in qualità di cattivi pagatori, insolventi o protestati, o persone fisiche che non possiedono le garanzie adeguate a sostenere un nuovo finanziamento.

I tempi di istruttoria possono variare notevolmente a seconda della soluzione di prestito avanzata e delle condizioni apportate da ogni singola finanziaria.

Prestiti Santander

C’è da sottolineare che se per i contratti di mutuo i tempi di istruttoria possono essere abbastanza estesi, dai 60 giorni in su a seconda che si tratti di un mutuo prima casa, ipotecario o altro ancora, per i prestiti bancari essi scendono di parecchio proponendo settimane o anche poche ore, a seconda della soluzione concessa.

Infatti ricordando la formula dei prestiti rapidi, veloci e immediati l’accettazione della richiesta avviene anche entro 12 ore, convenendo quindi per una brevissima istruttoria. La Santander Consumer Bank investe molto nell’istruttoria, apponendo il più delle volte determinati costi nell’esercizio delle sue funzioni.

Infatti la Santander Consumer Bank invita il cliente a sottoscrivere anche una adeguata polizza assicurativa, che può essere personalizzata a seconda del finanziamento sottoscritto, proprio in virtù di garantire, e garantirsi, la totale sicurezza nell’investimento prodotto su un singolo consumatore. Ciò nonostante i tempi di istruttoria previsti non sono molto estesi, ma ricalcano quello spazio necessario a monitorare la richiesta del cliente nella sua complessità.

Prestiti veloci Santander

Un esempio può esserci offerto dai prestiti personali Santander Consumer Bank, dove è possibile visualizzare tempi di istruttoria pari a 2 giorni al massimo, per un costo di circa 300€. Completata l’approvazione del finanziamento occorreranno altri due giorni per ottenere l’erogazione dell’importo predefinito.

Diversamente con la formula Credi Agile i tempi di istruttoria si accorciano notevolmente, risolvendosi in poche ore dalla presentazione della richiesta di stipula, in quanto trattasi di un prestito veloce online, disponibile solo per importi fino a 50.000€.

L’istruttoria disposta dalla Santander Consumer Bank si forma sulla presentazione di determinati documenti, relativi alla propria carta d’identità, codice fiscale e certificazione di reddito in rapporto alla tipologia lavorativa del soggetto e alla soluzione contrattuale scelta.