Prestiti Bancari Wikipedia

Prestiti Wikipedia

I prestiti bancari sono una realtà allettante per i piccoli consumatori che decidono di sottoscrivere un finanziamento con la volontà di ottenere una data somma di danaro, necessaria ad espletare bisogni primari e secondari e per realizzare qualsiasi progetto di spesa.

Ma in realtà cosa sono i prestiti bancari? Un chiarimento lineare ci può essere fornito dall’enciclopedia online Wikipedia, che propone in maniera completamente gratuita un capitolo apposito dedicato a tutte le transazioni bancarie e ai prestiti e ai finanziamenti online. Con Wikipedia il consumatore ha la possibilità di capire cosa si cela dietro un prestito bancario, apportando un’adeguata infarinatura su un argomento che verrà ampliato dalle varie finanziarie e società di credito che forniscono interessanti delucidazioni online.

Infatti i prestiti bancari seguono una linea unica, ma possono distinguersi gli uni dagli altri in virtù delle condizioni e dei requisiti che essi accolgono, nonché nei modi di erogazione, nei costi e nei tempi di ammortamento. Ma in definitiva cos’è un prestito bancario?

Wiki prestiti

Wikipedia è molto chiara al riguardo: un prestito bancario non è altro che una mera cessione di una determinata somma di danaro, erogata da un ente finanziatore, di solito una banca o un istituto di credito, a favore di un dato soggetto, con l’obbligo di restituire il capitale prestato secondo un pari valore o maggiorato dei costi, molto spesso i tassi, aggiunti.

I prestiti bancari sono formati da vari elementi, che possiamo indicare con il capitale oggetto del finanziamento, il tasso annuo nominale abbreviato TAN, il tasso annuo effettivo globale abbreviato TAEG, la durata del piano contrattuale, l’importo riferito a ogni singola rata di ammortamento, le rate medesime e le condizioni disposte all’estinzione del tutto.

Ad erogare i prestiti bancari non è sempre la banca di competenza, in quanto molte volte può accadere di trovarsi di fronte a un intermediario bancario, che possa essere un mediatore, un dealer o un broker specializzato: in questo caso è utile sapere che i costi di accensione del prestito possono salire considerevolmente, a differenza di un finanziamento stipulato senza il supporto di terzi cui spetta un giusto corrispettivo.

Prestito personali? Chiedi a Wikipedia

Prima di qualsiasi erogazione, tuttavia, la banca si preoccuperà di valutare la condizione finanziaria e professionale del richiedente, onde evitare casi di insolvenza.

I prestiti bancari possono essere sottoscritti per diversi scopi, come l’acquisto di beni di consumo, per ristrutturare un immobile, per il saldo di vecchi debiti o ancora per ottenere una semplice danaro contante. I prestiti bancari possono suddividersi in finalizzati o non finalizzati a seconda che sia presente o meno la giustificazione del finanziamento, oppure garantiti o non garantiti se presenti tutta una serie di garanzie reali come un’ipoteca su immobile, un terzo garante o apposite cambiali.

I prestiti bancari descritti da Wikipedia riportano con esattezza l’intera procedura sottolineando inoltre le operazioni bancarie necessarie all’avvio del finanziamento. In sintesi viene delineata anche la politica bancaria efficace sul suolo italiano. Per saperne di più visita il sito di Wikipedia e diventa un esperto dei prestiti bancari!